Info-line: (+39) 080.4676776
(+39) 392.2418646 - (+39) 392.1446400
e-Mail: info@pugliaetmores.it

Accomodation

Restaurant

You can find Puglia et Mores also in Dove Viaggi

Puglia et Mores su Dove Viaggi

Fair and little markets in Puglia » Fiera di Ognissanti Valenzano (Bari) 01/11/2012


PRIMO NOVEMBRE DI OGNI ANNO


Nella campagna valenzanese, a circa un chilometro dal centro abitato, sorge la chiesa di Ognissanti, che è quanto resta di un edificio monastico del XI secolo.

L'abbazia di Ognissanti infatti, fu fondata tra il 1061 e il 1078 dall'abate Eustasio che, assieme ai monaci benedettini, dissodò e bonificò le terre sterili che circondavano l'edificio monastico e provvide a dotare l'abbazia dei beni materiali necessari a sostentare la comunità benedettina: oliveti, vigneti, orti.
I possedimenti agrari dell’abbazia, aumentarono notevolmente con il passare del tempo, in seguito ad una serie di donazioni da parte di ricchi proprietari terrieri, al tal punto da trasformare l’abbazia in una vera e propria unità amministrativa ed economica, una curtis.

L'abbazia di Ognissanti ha svolto un ruolo di primo piano nella vita economica di Valenzano, non solo in quanto è stato centro amministrativo di un'azienda di tipo curtense, ma anche per l'importante fiera di "Tutti i Santi" promossa dalla curia barese, che si svolse attorno all’abbazia a partire dal XIV secolo il 31 ottobre e il primo novembre di ogni anno.

L’abbazia divenne un vero e proprio polo attrattivo e richiamò a sé centinaia di mercanti provenienti dalla Terra d'Otranto, dalla Basilicata e dalla Capitanata che commerciavano cuoio, lana, vino, olio, frumento, bestiame, formaggio, spezie e aromi.
L'edificio del monastero, già ridotto in cattive condizioni per negligenza e abbandono, scomparve del tutto nella seconda metà del XVIII secolo; i numerosi mercanti, non disponendo più di un rifugio dove ripararsi dalle intemperie, rinunciarono a partecipare alla fiera, la quale cominciò a perdere importanza.

A questo punto il Comune di Valenzano chiese l’autorizzazione all’Intendente di Bari di trasferire la manifestazione all’interno del paese e così avvenne.
La fiera in onore della festa di Ognissanti legata sin dai tempi più antichi alla tradizione valenzanese, continua a perpetuarsi anche oggi. E’ una delle fiere più note nell’interland barese.
Attualmente la fiera continua a svolgersi all’interno del paese, non più per due giorni consecutivi ma solo il primo novembre di ogni anno, occupando via Aldo Moro, via Piave, largo Plebiscito e le altre vie principali del paese, con le corrispondenti traverse.
Si vendono utensili domestici, attrezzi agricoli, capi di vestiario, giocattoli e ninnoli vari.
Vi è persino la compravendita di animali che avviene sulla via che collega Valenzano con il quartiere "Le Lamie". In occasione della fiera di Ognissanti, accorrono a Valenzano centinaia di persone che, con la loro chiassosa presenza, fanno del primo novembre un giorno divertente e vivace per la comunità valenzanese.



 


Back